Informazioni

torna su

Scheda corso
Classe Scienze della politica (LM-62)
Accesso libero, previa verifica dei requisiti curriculari
Curricula - International labour and social policies
- Politiche e gestione del rapporto di lavoro
Durata 2 anni (120 crediti)
Frequenza fortemente consigliata
Sede didattica via Conservatorio, 7 - Milano[apre una nuova finestra]
Docente tutor Dott.ssa Daniela Comande
Coordinatore

Prof.ssa Olivia Bonardi

Sito del corso http://www.facoltaspes.unimi.it/CorsiDiLaurea/2014/B60/index_ITA_HTML.htmlapre in nuova finestra

Requisiti di accesso

torna su

Possono accedere i laureati nelle classi di laurea triennale in: Scienze dei servizi giuridici (L-14), Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16), Scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18), Scienze economiche (L-33), Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36), Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace (L-37), Sociologia (L-40) e nelle corrispondenti classi previste dal D.M. 509/99 oppure i laureati provenienti da altre classi purché abbiano acquisito almeno 60 crediti nei seguenti settori scientifico-disciplinari: MAT/01 (Logica matematica); MAT/05 (Analisi matematica); MAT/06 (Probabilità e statistica matematica); ING-IND/35 (Ingegneria economico-gestionale); SECS-S/01 (Statistica); SECS-S/03 (Statistica economica); SECS-S/04 (Demografia); SECS-S/05 (Statistica sociale); SECS-S/06 (Metodi matematici dell’economia e delle scienze attuariali e finanziarie); SECS-P/01 (Economia politica); SECS-P/02 (Politica economica); SECS-P/03 (Scienza delle finanze); SECS-P/04 (Storia del pensiero economico); SECS-P/05 (Econometria); SECS-P/06 (Economia applicata); SECS-P/07 (Economia aziendale); SECS-P/08 (Economia e gestione delle imprese); SECS-P/10 (Organizzazione aziendale); SECS-P/11 (Economia degli intermediari finanziari); SECS-P/12 (Storia economica); SPS/01 (Filosofia politica); SPS/02 (Storia delle dottrine politiche); SPS/03 (Storia delle istituzioni politiche); SPS/04 (Scienza politica); SPS/07 (Sociologia generale); SPS/08 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi); SPS/09 (Sociologia dei processi economici e del lavoro); SPS/10 (Sociologia dell’ambiente e del territorio); SPS/11 (Sociologia dei fenomeni politici); SPS/12 (Sociologia giuridica, della devianza e del mutamento sociale); M-PSI/01 (Psicologia generale); M-PSI/05 (Psicologia sociale); M-PSI/06 (Psicologia del lavoro e delle organizzazioni); M-DEA/01 (Discipline demoetnoantropologiche); M-GGR/02 (Geografia economico-politica); M-STO/02 (Storia moderna); M-STO/04 (Storia contemporanea); IUS/01 (Diritto privato); IUS/02 (Diritto privato comparato); IUS/04 (Diritto commerciale); IUS/05 (Diritto dell'economia); IUS/07 (Diritto del lavoro); IUS/08 (Diritto costituzionale); IUS/09 (Istituzioni di diritto pubblico); IUS/12 (Diritto tributario); IUS/13 (Diritto internazionale); IUS/14 ( Diritto dell'Unione Europea); IUS/21 (Diritto pubblico comparato); L-LIN/12 (Lingua e traduzione - lingua inglese); L-LIN/04 (Lingua e traduzione - lingua francese); L-LIN/07 (Lingua e traduzione - lingua spagnola); L-LIN/14 (Lingua e traduzione - lingua tedesca).
L’ammissione è subordinata al superamento di una prova, che consisterà in un test scritto con domande di Economia del lavoro, Diritto del lavoro, Sociologia economica e del lavoro, Politiche sociali e del lavoro, di comprensione di un brano in lingua inglese e in un colloquio orale di orientamento e verifica dei requisiti di accesso.

Obiettivi

torna su

Il corso di laurea in Scienze del lavoro prepara specialisti nell’analisi, impostazione e attuazione delle politiche del lavoro e del welfare e delle strategie di management dei rapporti di lavoro e gestione delle differenze (o diversity management) all’interno delle organizzazioni. Il corso combina in modo equilibrato i diversi approcci – giuridico, economico, sociologico, politologico, statistico-metodologico, psicologico-organizzativo – al tema delle politiche di promozione e gestione del lavoro.
Si tratta di un corso aperto al confronto comparativo internazionale. A tal fine facendo parte del circuito europeo dell’ European Master in Labour Studies, promuove scambi con analoghi corsi in Università di altri paesi dell’Unione Europea e offre un curriculum i cui insegnamenti specifici sono impartiti in lingua inglese.

Sbocchi professionali

torna su

I laureati in Scienze del lavoro operano come esperti e responsabili delle politiche del lavoro e del welfare nelle strutture di gestione e intervento nel mercato del lavoro, nelle funzioni di management e sviluppo delle risorse umane in organizzazioni complesse, nei centri di ricerca e di progettazione strategica nazionali e internazionali, nelle organizzazioni di rappresentanza degli interessi economici nazionali e internazionali. A titolo esemplificativo, essi potranno trovare impieghi qualificati: nelle grandi e medie imprese, in particolare in quelle ad alta tecnologia e vocazione multinazionale; negli enti pubblici e privati e nelle autorità di regolazione e controllo del mercato del lavoro; nelle società di consulenza alle imprese; nelle organizzazioni sindacali dei lavoratori e dei datori di lavoro, nelle camere di commercio e nelle associazioni di categoria; nelle attività libero-professionali nei settori di competenza. A seguito di ulteriore formazione universitaria o extra-universitaria, potranno inoltre operare nell’industria editoriale e culturale, nel giornalismo politico-economico, negli enti pubblici e privati di previsione e ricerca sul mercato del lavoro e le politiche sociali, nel mondo della ricerca sui temi del lavoro e delle politiche sociali.
Il corso prevede una forte integrazione con il programma di dottorato in Labour Studies, già operante presso la Graduate School in Social, Economic and Political Sciences dell’Università degli Studi di Milano.

Piano degli studi

torna su

I anno
Curriculum: International labour and social policies

Insegnamenti comuni e crediti
Insegnamenti CFU
Diritto del lavoro 9
Economia politica del lavoro 9
Sociologia del lavoro comparata 6
Teoria e politiche dello stato sociale
(Theories and policies of welfare state - Third unit)
9
Economic and social regulation of labour 6
European labour law 6
Human resources management 6

II anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Ricerca demografica e sociale 6
Comparative industrial relations 9
Economics of education 6
Social and labour policies in the UE 6
9 crediti a scelta tra ulteriori attività formative (stage, tirocini, laboratori), conoscenze linguistiche progredite, conoscenze informatiche e matematiche progredite (6 crediti verranno riconosciuti automaticamente come conoscenze linguistiche progredite legate alla stesura della tesi di laurea in lingua inglese) 9

I anno
Curriculum: Politiche e gestione del rapporto di lavoro

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Diritto del lavoro 9
Economia politica del lavoro 9
Sociologia del lavoro comparata 6
Teoria e politiche dello stato sociale 9
Diritto comunitario e comparato del lavoro 6
Organizzazione e sviluppo delle risorse umane 6
Sociologia dei sistemi educativi 6

II anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Ricerca demografica e sociale 6
Economia del personale 6
Psicologia per le organizzazioni 6
Relazioni industriali comparate 9
   
9 crediti a scelta tra ulteriori attività formative (stage, tirocini, laboratori), conoscenze linguistiche progredite, conoscenze informatiche e matematiche progredite 9

Ulteriori attività formative comuni a tutti i curricula

  • Insegnamenti a scelta dello studente (12 crediti)
  • Prova finale (21 crediti)