Voi siete qui

Scienze sociali per la globalizzazione

Scienze Politiche, Economiche e Sociali

Informazioni

torna su

Scheda corso
Classe Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace (L-37)
Accesso programmato. Per informazioni sul numero dei posti e sulla data del test di ammissione consulta il sitoapre in nuova finestra
Lingua inglese lo studente dovrà maturare durante il corso di studi una conoscenza della lingua inglese almeno di livello B2. Tale livello può essere attestato, al momento dell’immatricolazione, tramite l’invio di una certificazione valida e riconosciuta dall’Ateneo, oppure verificato tramite Placement test. Se la conoscenza della lingua inglese risulta di livello inferiore al B2, è attribuito un obbligo formativo aggiuntivo da adempiere nel triennio frequentando appositi corsi.
Durata 3 anni (180 crediti)
Curricula - Processi globali
- Coesione e sviluppo sociale
Frequenza  fortemente consigliata
Sede didattica via Conservatorio, 7 - Milano[apre una nuova finestra]
Docenti tutor Prof. Maurizio Ambrosini
Dott.ssa Daniela Danna
Dott.ssa Angela Biscaldi
Prof. Giovanni Carbone
Dott. Simone Sarti
Presidente Prof. Ferruccio Biolcati Rinaldi
Siti utili http://www.sps.unimi.it/corsi-di-laurea[apre una nuova finestra]
www.glo.unimi.it
www.unimi.it/studenti/875.htm
Per informazioni e-mail: orbis@unimi.it

Obiettivi

torna su

Il Corso di laurea in Scienze sociali per la globalizzazione fornisce un bagaglio di conoscenze (sociologiche, politologiche, antropologiche, giuridiche, storiche e linguistiche) e di strumenti statistico-metodologici volti all’acquisizione di adeguate capacità di analisi dei fenomeni dell’interdipendenza globale e di progettazione e attuazione di politiche di sviluppo sociale, sia a livello internazionale sia in ambito locale (nazionale e subnazionale). La formazione prevista, pur mantenendo un carattere multidisciplinare, pone un’enfasi particolare sugli aspetti sociali e politici dei processi di globalizzazione e delle loro conseguenze, aspetti talvolta impropriamente messi in secondo piano rispetto a una prospettiva prevalentemente focalizzata sui fenomeni economico-finanziari.

Sbocchi professionali

torna su

I laureati in Scienze sociali per la globalizzazione potranno inserirsi nei seguenti ambiti professionali:

  • imprese che operano all’estero o che fanno uso di personale straniero e che hanno bisogno di sviluppare analisi del territorio di insediamento e relativi programmi di intervento nei confronti dei principali stakeholders. Gli ambiti di inserimento in queste realtà riguardano principalmente le direzioni del personale e delle relazioni interne ed esterne;
  • istituzioni locali e internazionali, che operano a sostegno di gruppi o popolazioni che necessitano di assistenza sia in patria che all’estero quali ad esempio gli uffici studi e i gruppi di progetto;
  • organizzazioni non governative, organismi comunitari e associazioni che richiedono competenze nell’affrontare e gestire situazioni complesse, potenzialmente conflittuali, riguardanti le relazioni multietniche e interculturali, il sostegno alla cooperazione, i progetti di aiuto internazionale, sia privati che pubblici, e in generale riguardanti gli scambi tra paesi ricchi e poveri;
  • settore pubblico locale, organizzazioni del terzo settore, istituzioni educative e di ricerca, e organizzazioni sindacali e di categoria che concorrono alla governance delle politiche economico-sociali in ambito locale;
  • aziende e associazioni che organizzano e gestiscono iniziative di consumo equo, di sviluppo sostenibile, progetti di insediamento stabile o temporaneo finalizzati allo sviluppo locale.

Esperienza di studio all’estero

torna su

Lo studente iscritto al corso di laurea ha la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale. A tal fine l’Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus +. Le aree geografiche europee presso cui risiedono le Università partner sono principalmente in: Danimarca, Francia, Germania, Norvegia, Portogallo, Regno Unito, Spagna e Svezia. L'Erasmus + Placement permette, invece, di svolgere un tirocinio formativo all'estero presso centri di ricerca, istituzioni e laboratori.
Per maggiori informazioni http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm

Piano degli studi

torna su

I anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti comuni CFU
Antropologia culturale 9
Diritti fondamentali (corso Jean Monnet) 6
Organizzazione internazionale 9
Un insegnamento a scelta tra:
- Politica, istituzioni e sviluppo
- Political science
12
Un insegnamento a scelta tra:
- Società e mutamento sociale
- Sociology
12
Un insegnamento a scelta tra:
- Storia del mondo contemporaneo
- Contemporary history
9
Un insegnamento a scelta tra:
-Accertamento conoscenze linguistiche progredite: lingue anglo-americane
-Accertamento conoscenze linguistiche (francese, spagnolo, tedesco)
6

 

II anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti comuni CFU
Geografia politica ed economica 6
Istituzioni di economia 12
Lingua inglese 9
Metodologia della ricerca sociale e valutativa 9
Processi migratori 9
Relazioni interculturali 6
Statistica sociale e dinamiche di popolazione 9

III anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti comuni CFU
Politiche sociali 6
Un insegnamento a scelta tra:
- Storia dell’America del Nord
- Storia dell’America Latina
- Storia dell’Asia
- Storia e istituzioni dei paesi islamici
- Storia e istituzioni dell’Africa
9

Oltre agli esami sopra indicati, lo studente dovrà sostenere i seguenti esami, differenziati in base al curriculum scelto.

Curriculum: Processi globali

Questo curriculum consente di approfondire natura e caratteristiche dei processi di interdipendenza globale, prestando specifica attenzione alle politiche per favorire lo sviluppo socio-economico dei paesi, le relazioni politiche tra gli stati e le aree geopolitiche, i processi di democratizzazione, costruzione dello stato e della nazione.

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Geopolitica 6
Politiche dello sviluppo 6
Un insegnamento a scelta tra:
- Globalizzazione e politiche della salute
- Processi globali dell’informazione
6

Curriculum: Coesione e sviluppo sociale

Questo curriculum consente di approfondire gli effetti dei processi di globalizzazione sulle società sviluppate, anche con riferimento ai loro ambiti “locali” (subnazionali). Il focus è alle politiche per l’integrazione e la coesione sociale nonché alle politiche per la riconversione dei sistemi economici, di gestione delle relazioni interculturali, di controllo dei fenomeni di devianza e marginalità sociale, con particolare riferimento al contrasto della criminalità organizzata.

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Sociologia della criminalità organizzata 6
Sociologia dello sviluppo economico locale 6
Un insegnamento a scelta tra:
- Globalizzazione, diversità e disuguaglianze
- Globalizzazione, pluralismo normativo e devianza sociale
6

 

Ulteriori attività formative comuni a tutti i curricula

  • A scelta dello studente (12 crediti): altri insegnamenti
  • A scelta dello studente (9 crediti) tra le seguenti attività:
    - Laboratori
    - Tirocini formativi o stage
    - Accertamento abilità informatiche
  • Prova finale (6 crediti)