Voi siete qui

Scienze politiche e di governo

Scienze Politiche, Economiche e Sociali

Informazioni

torna su

Scheda corso scienze politiche e di governo
Classe Scienze della politica (LM-62)
Accesso libero, previa verifica dei requisiti curriculari
Durata 2 anni (120 crediti)
Curricula - Governance e processi decisionali
- Istituzioni e tutela dei diritti
Frequenza fortemente consigliata
Sede didattica via Conservatorio, 7 - Milano[apre una nuova finestra]
Docenti tutor Prof.ssa Lucia Musselli
Prof.ssa Marzia Rosti
Presidente Prof.ssa Marzia Anna Linda Maria Rosti
Siti utili http://www.dilhps.unimi.it/corsi-di-laureaapre in nuova finestra
www.sps.unimi.it/corsi-di-laurea
www.facoltaspes.unimi.it
www.unimi.it/studenti/875.htm

 

Requisiti di accesso

torna su

Laureati nelle classi di laurea triennale in: Beni culturali (L-1), Filosofia (L-5), Lettere (L-10), Lingue e culture moderne (L-11), Mediazione linguistica (L-12), Scienze dei servizi giuridici (L-14), Scienze del turismo (L-15), Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16), Scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18), Scienze dell’educazione e della formazione (L-19), Scienze della comunicazione (L-20), Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale (L-21), Scienze e tecniche psicologiche (L-24), Scienze e tecnologie informatiche (L-31), Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura (L-32), Scienze economiche (L-33), Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36), Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace (L-37), Servizio sociale (L-39), Sociologia (L-40), Statistica (L-41), Storia (L-42), Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali (L-43) e nelle corrispondenti classi previste dal D.M. 509/99; oppure laureati in altre classi, laurea quadriennale, magistrale o specialistica, titolo di studio conseguito all'estero riconosciuto idoneo, previa delibera del Collegio Didattico, purché abbiano acquisito almeno 60 crediti nei seguenti settori scientifico-disciplinari: IUS/08 (Diritto costituzionale); IUS/09 (Istituzioni di diritto pubblico); IUS/10 (Diritto amministrativo); IUS/13 (Diritto internazionale); IUS/14 (Diritto dell'Unione Europea); IUS/21 (Diritto pubblico comparato); M-STO/04 (Storia contemporanea); SECS-P/01 (Economia politica); SECS-P/02 (Politica economica); SPS/01 (Filosofia politica); SPS/02 (Storia delle dottrine politiche); SPS/03 (Storia delle istituzioni politiche); SPS/04 (Scienza politica); SPS/06 (Storia delle relazioni internazionali); SPS/07 (Sociologia generale); SPS/08 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi); SPS/09 (Sociologia dei processi economici e del lavoro); SPS/11 (Sociologia dei fenomeni politici).

Nel caso in cui i requisiti curriculari specificati nel punto precedente non siano soddisfatti, in tutto o in parte, i laureati provenienti dalle classi di laurea sopra indicate o che il Collegio Didattico ritenga comunque ammissibili, potranno essere ammessi al corso di laurea solo dopo aver superato prove che si svolgeranno nel mese di settembre e dicembre e saranno volte ad accertare le personali competenze e conoscenze relativamente ai requisiti curricolari non soddisfatti o non verificabili con certezza. In tutti i casi, ai fini dell’ammissione, l’adeguatezza della preparazione dei candidati sarà verificata mediante un colloquio individuale volto ad accertare le conoscenze su temi di carattere politologico e giuridico-istituzionale.

Obiettivi

torna su

Il Corso di laurea in Scienze politiche e di governo fornisce un’approfondita conoscenza delle regole e delle dinamiche che caratterizzano il funzionamento delle istituzioni politiche e rappresentative; delle competenze per integrare le analisi delle scienze giuridiche, politiche, sociali ed economiche per decifrare le dinamiche delle nostre società complesse, coinvolte nei processi di globalizzazione, anche con riferimento ai profili di tutela dei diritti fondamentali; della comprensione dei rapporti fra i diversi livelli della decisione pubblica (locale, nazionale, sovranazionale) e tra le diverse categorie di attori (partiti, organizzazioni degli interessi, amministrazioni).

Sbocchi professionali

torna su

I laureati in Scienze politiche e di governo potranno svolgere attività professionali, con ruoli di responsabilità, sia nei settori di analisi sia in quelli operativi, in particolare presso imprese pubbliche, private e del terzo settore; organizzazioni internazionali governative e non governative; amministrazioni regionali e degli enti locali, di società o aziende con compiti di gestione di servizi pubblici; centri di ricerca applicata; società di consulenza; associazioni di rappresentanza degli interessi; istituzioni politiche rappresentative e di governo.

Esperienza di studio all’estero

torna su

Lo studente iscritto al corso di laurea ha la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale. A tal fine l’Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus +. Le aree geografiche presso cui risiedono le Università partner sono principalmente in: Francia, Germania, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Spagna, Turchia e Ungheria. L'Erasmus + Placement permette, invece, di svolgere un tirocinio formativo all'estero presso centri di ricerca, istituzioni e laboratori.
Per maggiori informazioni http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm

Piano degli studi

torna su

Curriculum: Governance e processi decisionali

I anno

Insegnamenti comuni
Insegnamenti CFU
Grandi potenze e politica globale 9
Institutional communication in english 9
Storia del pensiero politico contemporaneo 6
Comparative political behavior 6
Costituzionalismo multilivello 9
Diritto degli enti territoriali 9
Un insegnamento a scelta tra:
- Analisi del linguaggio politico
- Teoria politica
9

II anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
European regulatory economics 6
Istituzioni politiche e processi decisionali 6
Teorie e principi della regolazione-EU energy Regulation and Policy (Jena Monnet Chair) 9
Un insegnamento a scelta tra:
- Comparative political economy
- Gruppi di interesse e lobbying
6

 

Curriculum: Istituzioni e tutela dei diritti

I anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Grandi potenze e politica globale 9
Institutional communication in english 9
Storia del pensiero politico contemporaneo 6
Diritto amministrativo progredito 9
Società globali 6
Un insegnamento a scelta tra:
- Costituzionalismo multilivello
- Diritto costituzionale
9

II anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
European regulatory economics 6
Diritto costituzionale comparato 9
Teoria dei  diritti fondamentali 6
Tutela comparata dei diritti 9
Un insegnamento a scelta tra:
- American History and politics
- History and politics of north Africa and the middle east
- History and politics of sub-saharan Africa
- Istituzioni e processi politici in Cina
- Storia, istituzioni e diritti dell’America latina
6

Ulteriori attività formative comuni a tutti i curricula

  • A scelta dello studente (9 crediti)
  • A scelta dello studente tra: stage, laboratori, tirocini oppure altre attività formative utili a favorire l’ingresso nel mondo del lavoro (6 crediti)
  • Prova finale (21 crediti)