Voi siete qui

Scienze umanistiche per la comunicazione

Studi Umanistici

Informazioni

torna su

Scheda corso
Classe Scienze della comunicazione (L-20)
Accesso programmato. Per informazioni sul numero dei posti e sulla data del test di ammissione consulta il sito
Durata 3 anni (180 crediti)
Frequenza consigliata
Sedi didattiche - via Festa del Perdono, 7 - Milano
- via Noto, 6/8 - Milano
Docenti Tutor Prof. Mario Piotti
Prof.ssa Irene Piazzoni
Prof.ssa Silvia Salvatici
Sito del corso www.studiumanistici.unimi.it
scienzeumanistichecomunicazione.ariel.ctu.unimi.it
www.unimi.it/studenti/875.htm
Presidente Prof.ssa Lodovica Braida

Obiettivi

torna su

Il Corso di laurea in Scienze umanistiche per la comunicazione ha la finalità di far acquisire competenze teoriche e tecnico-pratiche volte alla formazione di figure professionali in grado di inserirsi nel mondo dell’informazione e della comunicazione, garantendo in particolare l’acquisizione di solide, anche se non specialistiche, conoscenze nei campi della comunicazione multimediale (radio, televisione, cinema, giornali, internet, ecc.), con specifico riferimento alle reti comunicative connesse alla riflessione estetico-filosofica, al linguaggio, alle tradizioni storico-sociali, allo spettacolo.

Sbocchi professionali

torna su

Le competenze raggiunte permetteranno ai laureati in Scienze umanistiche per la comunicazione di esercitare attività lavorative nei vari settori professionali che prevedano attività connesse alla comunicazione e alle relazioni con il pubblico. In particolare il corso prepara alle professioni di collaboratori di agenzia di stampa, collaboratori di periodici, addetti alle relazioni pubbliche, esperti di promozione turistica, media buyer, media planner, organizzatori traffico nelle agenzie di pubblicità, programmatori di pubblicità, public relations executive, tecnici di sponsorizzazioni, tecnici pubblicitari, visualizer, meeting planner, organizzatori di convegni, organizzatori di feste, organizzatori di ricevimenti, party manager, responsabili centro congressi, responsabili delle relazioni per le manifestazioni sportive, altre professioni intermedie nei servizi ricreativi e culturali. A seguito di un periodo di praticantato della durata di due anni, da svolgere presso scuole dell’Ordine dei Giornalisti o nell’ambito di appositi percorsi formativi universitari riconosciuti, e previo superamento dell’esame di Stato, i laureati in Scienze umanistiche per la comunicazione possono svolgere la professione di giornalisti.

Esperienza di studio all’estero

torna su

Lo studente iscritto al corso di laurea ha la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale. A tal fine l’Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus +. Le aree geografiche europee presso cui risiedono le Università partner sono principalmente in: Finlandia, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e Svezia. L'Erasmus + Placement permette, invece, di svolgere un tirocinio formativo all'estero presso centri di ricerca, istituzioni e laboratori.
Per maggiori informazioni http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm

Piano degli studi

torna su

I anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti obbligatori CFU
Fondamenti di informatica per le scienze umanistiche 6
Lingua inglese 6
Storia contemporanea 12
Storia del teatro e dello spettacolo 9
Un insegnamento a scelta tra:
- Storia e critica del cinema
- Teoria e analisi del linguaggio cinematografico
9
Un insegnamento a scelta tra:
-    Sociologia della comunicazione
- Teorie e tecniche della comunicazione giornalistica
- Teorie e tecniche della comunicazione pubblicitaria e della promozione d’immagine
- Teorie e tecniche della comunicazione Web
6
Un insegnamento a scelta tra:
- Archivistica
- Bibliografia
- Biblioteconomia
- Letteratura francese
- Letteratura inglese
- Letteratura italiana
- Letteratura tedesca
- Politica e retorica
- Storia della musica moderna e contemporanea
- Storia della stampa e dell’editoria
- Storia dell’arte contemporanea
- Storia delle donne e dell’identità di genere
- Storia delle dottrine politiche
- Storia economica
- Storia istituzionale dei mezzi di comunicazione
6

 

II anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti obbligatori CFU
Comunicazione letteraria nell’Italia novecentesca 9
Estetica 9
Linguistica generale 12
Un insegnamento a scelta tra:
- Diritto amministrativo e dell’ambiente
- Diritto costituzionale
- Diritto dell’informazione
6
Un insegnamento a scelta tra:
- Sociologia della comunicazione
- Teorie e tecniche della comunicazione giornalistica
- Teorie e tecniche della comunicazione pubblicitaria e della promozione d’immagine
- Teorie e tecniche della comunicazione Web
6
Insegnamenti a scelta dello studente 12

 

III anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti obbligatori CFU
Lingua italiana e comunicazione 9
Un insegnamento a scelta tra:
- Semiotica
- Teorie del linguaggio e della mente
9
Un insegnamento a scelta tra:
- Antropologia culturale
- Economia politica
- Istituzioni di economia
- Psicologia sociale e ambientale
6
Un insegnamento a scelta tra:
- Storia del giornalismo
- Storia della radio e della televisione
9
18 crediti da acquisire tra i seguenti insegnamenti:
- Archivistica
- Bibliografia
- Biblioteconomia
- Letteratura francese
- Letteratura inglese
- Letteratura italiana
- Letteratura tedesca
- Poetica e retorica
- Storia della musica moderna e contemporanea
- Storia della stampa e dell’editoria
- Storia dell’arte contemporanea
- Storia delle donne e dell’identità di genere
- Storia delle dottrine politiche
- Storia economica
- Storia istituzionale dei mezzi di comunicazione
9+9
Stage 3
Prova finale 9

 

Insegnamenti e crediti
Altre attività a scelta nel corso del triennio CFU
Laboratorio 3
Accertamento di lingua italiana (Laboratorio di scrittura italiana) 3
Accertamento della conoscenza di una seconda lingua dell’Unione Europea (oltre all’inglese, la cui conoscenza è accertata tramite esame) 3