Voi siete qui

Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro

Medicina e Chirurgia

Informazioni

torna su

Scheda corso
Classe Professioni sanitarie della prevenzione (L/SNT4)
Accesso programmato. Per informazioni sul numero dei posti e sulla data del test consulta il sito
Durata 3 anni (180 crediti)
Frequenza obbligatoria
Sedi didattiche - Settori didattici di Città Studi - Milano
- Altre strutture convenzionate
Presidente del corso Prof.ssa Luisa Romanò
Siti utili www.medicina.unimi.it

 

Obiettivi

torna su

Gli obiettivi formativi dei laureati del Corso di laurea in Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro sono:

  • conoscere i principi fondamentali delle scienze fisiche, chimiche, biologiche, statistiche ed informatiche al fine di riconoscere e valutare l’entità dei fattori di rischio ambientali ed occupazionali per la salute dell’uomo;
  • conoscere i fenomeni biologici che regolano i principali meccanismi di funzionamento di organi ed apparati dell’uomo;
  • conoscere i fondamenti della microbiologia, biochimica, fisiopatologia umana e patologia generale al fine di una corretta valutazione sanitaria degli ambienti di vita e di lavoro;
  • sapere affrontare con metodo scientifico i problemi della prevenzione delle malattie e della promozione della salute;
  • conoscere le principali tecnologie conservative degli alimenti ed essere in grado di valutare il rischio nelle filiere alimentari;
  • conoscere i principi deontologici, giuridici e medico legali della professione;
  • conoscere i fondamenti della psicologia generale, della sociologia dell’ambiente e del territorio e dell’ organizzazione aziendale;
  • comprendere le basi della farmacologia e della tossicologia necessarie per definire il rischio da esposizione professionale a xenobiotici e conoscere i principali meccanismi di tossicità e di detossificazione anche in riferimento a sostanze o ad agenti cancerogeni;
  • conoscere i requisiti igienici, strutturali ed impiantistici di attività commerciali e produttive necessari per l’eventuale rilascio di pareri sanitari e titoli autorizzativi;
  • conoscere le norme in materia di sicurezza nell’ambiente e nei luoghi di vita e di lavoro;
  • conoscere i principi e le norme che definiscono il campo di attività e di responsabilità della professione;
  • acquisire le basi culturali e professionali che orientano la prevenzione nei confronti della persona e della collettività;
  • conoscere e acquisire competenze specifiche di igiene e sicurezza del lavoro, compresi i fondamenti e le metodologie della radioprotezione;
  • conoscere i principi fondamentali di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali nei vari comparti produttivi;
  • apprendere le conoscenze necessarie per l’individuazione e valutazione delle caratteristiche di interesse sanitario dei diversi comparti ambientali (aria, acque, suolo, alimenti, ambienti di lavoro).

Sbocchi professionali

torna su

I laureati troveranno sbocchi occupazionali, con compiti di prevenzione oltre che ispettivi e di vigilanza, presso enti pubblici (AO, ASL, ARPA, ISPESL, Enti Locali, ecc.), nei servizi deputati al controllo e alla prevenzione, nei servizi per la formazione del personale e nei servizi di prevenzione e protezione. Nelle strutture private, come dipendenti o consulenti, i laureati potranno svolgere con autonomia tecnico professionale attività di programmazione e di organizzazione del lavoro, in riferimento alle condizioni di igiene e sicurezza dei lavoratori; in collaborazione con il servizio di prevenzione e protezione concorrono all'individuazione degli interventi atti a garantire la sicurezza dei lavoratori e la difesa ambientale. Collaboreranno altresì con le imprese nell'analisi dei rischi in azienda e nella redazione di documenti di valutazione dei rischi (per la sicurezza del lavoro, per la sicurezza alimentare e la sicurezza ambientale).
Eseguiranno indagini ambientali per il monitoraggio delle condizioni di salubrità dei luoghi di vita e di lavoro.

Piano degli Studi

torna su

I anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Parz.
CFU
Tot.
I semestre    
Informatica   3
Laboratorio (chimico-fisico)   1
Scienze biochimiche
- Modulo: Biochimica
- Modulo: Biologia applicata

2
2
4
Scienze biomediche 1
- Modulo: Anatomia
- Modulo: Fisiologia

2
2
4
Scienze chimico-fisiche
- Modulo: Chimica generale e inorganica
- Modulo: Chimica organica
- Modulo: Fisica applicata
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate

2
2
2
1
7
Scienze statistiche ed epidemiologiche
- Modulo: Statistica medica
- Modulo: Igiene generale e applicata
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate

2
2
1
5
     
II semestre    
Scienze biomediche 2
- Modulo: Patologia generale
- Modulo: Microbiologia

3
3
6
Scienze della prevenzione
- Modulo: Igiene generale e applicata
- Modulo: Medicina del lavoro
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate

3
3
2
8
Scienze giuridiche
- Modulo: Diritto del lavoro
- Modulo: Istituzioni di diritto pubblico
- Modulo: Diritto penale
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate

2
1
2
1
6
     
Annuale    
Tirocinio   12
     
Attività formative a scelta dello studente   2

 

II anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Parz.
CFU
Tot.
I semestre    
Ecosistemi e qualità dell’ambiente
- Modulo: Chimica ambientale e beni culturali
- Modulo: Botanica ambientale e applicata
- Modulo: Igiene generale e applicata
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate

2
1
1
2
6
Farmacologia e tossicologia
- Modulo: Farmaceutico tecnologico applicato
- Modulo: Farmacologia
- Modulo: Medicina legale
- Modulo: Medicina del lavoro
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate

2
1
1
1
1
6
Laboratorio (ambiente)   1
Scienze umane e promozione della salute
- Modulo: Igiene generale e applicata
- Modulo: Medicina del lavoro
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate
- Modulo: Psicologia generale
- Modulo: Sociologia ambiente e territorio

1
2
1
1
1
6
Lingua inglese   2
     
II semestre    
Laboratorio (alimenti)   1
Organizzazione e management sanitario
- Modulo: Storia della medicina
- Modulo: Igiene generale e applicata
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate
- Modulo: Psicologia del lavoro
- Modulo: Politica economica

1
2
1
1
1
6
Scienze dell'alimentazione
- Modulo: Scienze e tecnologie alimentari
- Modulo: Igiene generale e applicata
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate
- Modulo: Ispezione degli alimenti di origine alimentare

1
2
1
3
7
Scienze interdisciplinari cliniche 1
- Modulo: Medicina interna
- Modulo: Malattie dell’apparato visivo
- Modulo: Malattie dell’apparato locomotore
- Modulo: Medicina del lavoro
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate

1
1
1
2
1
6
     
Annuale    
Tirocinio   19
     
Attività formative a scelta dello studente   2

 

III anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Parz.
CFU
Tot.
I semestre    
Fisica tecniche e chimica industriale
- Modulo: Ingegneria sanitaria ambientale
- Modulo: Fisica tecnica ambientale
- Modulo: Impianti chimici
- Modulo: Campi elettromagnetici
- Modulo: Radioprotezione

1
1
2
2
1
7
Scienze interdisciplinari cliniche 2
- Modulo: Malattie dell’apparato respiratorio
- Modulo: Malattie dell’apparato cardiovascolare
- Modulo: Malattie infettive
- Modulo: Audiologia
- Modulo: Anestesiologia

1
1
1
1
1
5
     
II semestre    
Igiene ambientale e sicurezza sul lavoro
- Modulo: Igiene generale e applicata
- Modulo: Medicina del lavoro
- Modulo: Scienze tecniche mediche applicate

2
2
3
7
     
Annuale    
Tirocinio   29
     
Attività formative a scelta dello studente   2
Prova finale   7

 

Attività formative obbligatorie

  • Altre attività (3 crediti)