Voi siete qui

BioGeoscienze: analisi degli ecosistemi e comunicazione delle scienze

Scienze e Tecnologie

Informazioni

torna su

Scheda corso BIOGEOSCIENZE: ANALISI DEGLI ECOSISTEMI E COMUNICAZIONE DELLE SCIENZE
Classe Scienze della natura (LM-60)
Accesso libero, previa verifica dei requisiti curriculari e della preparazione personale
Lingua inglese si richiede una conoscenza della lingua inglese di livello B2. Tale livello può essere attestato, al momento dell’immatricolazione, tramite l’invio di una certificazione valida e riconosciuta dall’Ateneo, oppure verificato tramite Placement test. In caso di non superamento del test, sarà necessario seguire i corsi erogati dal Servizio Linguistico di Ateneo.
Curricula - Analisi, monitoraggio e gestione degli ecosistemi
- Comunicazione, divulgazione e metodologie didattiche delle Scienze
Durata 2 anni (120 crediti)
Frequenza obbligatoria per le attività didattiche costituite da laboratori, attività di campo, stage.
Sedi didattiche 1. Dipartimento di Bioscienze, Via Celoria, 26 - Milano
2. Dipartimento di Scienze della Terra “A. Desio”, Via Mangiagalli, 34; Via Botticelli, 23 - Milano
3. Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali, Via Celoria, 2 - Milano
4. Settore Didattico, Aule “100-400”, Via Celoria, 20 - Milano
5. Settore Didattico, Aule “G”, Via Golgi, 19 - Milano
6. Settore Didattico, Aule “V”, Via Venezian, 15 - Milano
Coordinatore Prof.ssa Lucia Angiolini
Siti utili www.scienzemfn.unimi.it
www.ccdnat.unimi.it
www.unimi.it/studenti/875.htm

 

Requisiti di accesso

torna su

  • Laureati nella classe di laurea in Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura (L-32) e della corrispondente classe relativa al D.M. 509/99;
  • Laureati in altre classi oppure con altro titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo, a condizione che dimostrino di possedere le competenze necessarie per seguire con profitto gli studi. In particolare, per l'accesso sono necessarie solide basi di matematica, fisica, chimica, e aver acquisito almeno 60 crediti complessivi nei seguenti ambiti caratterizzanti della classe di laurea L-32: discipline agrarie; discipline biologiche; discipline ecologiche; discipline di scienze della Terra;
  • L'adeguatezza della preparazione personale viene verificata mediante colloquio individuale con una commissione costituita da docenti del corso di laurea.

Obiettivi

torna su

Il Corso di laurea magistrale in BioGeoscienze: Analisi degli ecosistemi e comunicazione delle Scienze si propone di fornire una conoscenza approfondita, interdisciplinare e multidisciplinare delle componenti strutturali e funzionali degli ecosistemi nell'ambiente naturale attuale e del passato, di delineare gli strumenti concettuali rivolti alla conservazione e alla gestione dell'ambiente, di fornire conoscenze e metodologie per la divulgazione, la comunicazione e la didattica delle scienze naturali. Il corso è rivolto a coloro che vogliono estendere e approfondire in modo bilanciato la propria cultura in campo naturalistico, mantenendo il tradizionale equilibrio tra gli aspetti abiologici e biologici, per arrivare ad una visione organica e sintetica della natura e delle sue problematiche. Il corso di laurea magistrale è rivolto anche a coloro che intendono operare nel campo della formazione, della comunicazione e della didattica delle scienze naturali.

Sbocchi professionali

torna su

I laureati in BioGeoscienze: Analisi degli ecosistemi e comunicazione delle Scienze potranno svolgere attività di rilevamento e monitoraggio di componenti naturalistiche biotiche e abiotiche, attività di divulgazione delle conoscenze degli ecosistemi naturali del presente e del passato geologico, attività di educazione ambientale, allestimento di mostre a tema naturalistico e attività di sensibilizzazione sullo sviluppo sostenibile. I laureati in BioGeoscienze potranno inserirsi sia nel settore pubblico, Scuola, Università, enti di ricerca (CNR, ENEA), imprese di gestione e servizi ambientali, Ministeri, Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), Agenzie Regionali per la Protezione dell'Ambiente (ARPA), Istituto Superiore di Sanità, Stazioni Sperimentali, Soprintendenze archeologiche, sia in quello privato, nel quale i laureati potranno svolgere la loro attività in differenti tipologie di imprese e nelle sempre più numerose società e cooperative di consulenza e di fruizione naturalistica del territorio. Inoltre, le competenze del laureato potranno essere di supporto alle Amministrazioni delle Regioni, delle Province, dei Comuni, delle Comunità Montane, delle Associazioni ambientaliste, delle Fondazioni che operano nella gestione delle problematiche ambientali e nell’editoria scientifica e didattica. Infine, i laureati in BioGeoscienze acquisiscono una preparazione adeguata all’insegnamento delle discipline scientifiche e idonea alla partecipazione al concorso per accedere al percorso di formazione iniziale e di tirocinio per l’accesso al ruolo di docente della scuola secondaria, secondo la legislazione vigente.

Esperienza di studio all’estero

torna su

Lo studente iscritto al corso di laurea ha la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale. A tal fine l’Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus + nell’ambito del quale ha stabilito accordi con molte Università presso cui è possibile sostenere esami o svolgere il lavoro di tesi. L'Erasmus + Traineeship permette, invece, di svolgere un tirocinio formativo all'estero presso centri di ricerca, istituzioni e laboratori.
Per maggiori informazioni http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm

Piano degli studi

torna su

Curriculum: Analisi, monitoraggio e gestione degli ecosistemi

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti obbligatori CFU
Metodi di analisi degli ecosistemi 12

 

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti in percorso guidato CFU

42 crediti da conseguire in 7 insegnamenti a scelta dello studente rispettando le cinque regole elencate:

Uno o due insegnamenti (discipline chimiche, fisiche, matematiche e informatiche) a scelta tra:
- Astronomia
- Chimica dell'ambiente
- Sistemi informativi territoriali e modellazione ambientale
- Raccolta, rappresentazione e analisi dei dati

Uno o due insegnamenti (discipline agrarie, gestionali e comunicative) a scelta tra:
- Economia ambientale e territoriale (sarà attivato dall'a.a. 2019/2020)
- Struttura e dinamica delle popolazioni
- Etica ambientale

Un insegnamento (da scegliere se nelle altre discipline si opta per il numero minimo di insegnamenti) (discipline ecologiche) a scelta tra:
- Geomorfologia applicata (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà attivato)
- Ecologia quantitativa
- Alpine glaciology and climatology
- Patrimonio geomorfologico e geodiversità
- Plant ecology

Due o tre insegnamenti (discipline di Scienze della terra) a scelta tra:
- Biomineralizzazione (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà attivato)
- Geologia del Mediterraneo (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà attivato)
- Paleontologia stratigrafica (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà attivato)
- Evoluzione geologica di un pianeta abitabile
- Geochimica ambientale
- Paleoecologia applicata (nell’a.a. 2019/2020 l'insegnamento non verrà attivato)
-Paleontologia dei vertebrati

Due o tre insegnamenti (discipline biologiche) a scelta tra:
- Filogenesi ed evoluzione (sarà attivato dall'a.a. 2019/2020)
- Biogeografia
- Comportamento animale
- Geobotanica applicata
- Gestione della fauna
- Palinologia (nell’a.a. 2019/2020 l'insegnamento non verrà attivato)
- Adattamento degli organismi all'ambiente
- Anatomia e fisiologia dei sistemi (nell’a.a. 2019/2020 l'insegnamento non verrà attivato)
- Laboratory methods for biodiversity (nell’a.a. 2019/2020 l'insegnamento non verrà attivato)

6+6+6+6+ 6+6+6

 

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti affini e integrativi CFU
Due insegnamenti a scelta dello studente tra:
- Principi e dinamiche della "Critical Zone" (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà attivato)
- Strategie di controllo degli insetti dannosi e dei vettori (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà attivato)
- Antropologia
- Geofisica per i rischi naturali (nell’a.a. 2019/2020 l'insegnamento non verrà attivato)
- Modelli matematici
- Laboratorio di micropedologia (nell’a.a. 2019/2020 l'insegnamento non verrà attivato)
- Scienze forensi (nell’a.a. 2019/2020 l'insegnamento non verrà attivato)
- Simbiosi e parassitismo
6+6
Insegnamenti a scelta dello studenti 12
   
Lingua inglese - corso avanzato 3
Prova finale 39

 

Curriculum: Comunicazione, divulgazione e metodologie didattiche delle Scienze

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti obbligatori CFU
Metodologie e tecnologie didattiche per le Biogeoscienze 12

 

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti in percorso guidato CFU

42 crediti da conseguire in 7 insegnamenti a scelta dello studente rispettando le cinque regole elencate:

Uno o due insegnamenti (discipline chimiche, fisiche, matematiche e informatiche) a scelta tra:
- Geometria negli ambienti naturali e antropici e sua didattica (sarà attivato
dall'a.a. 2019-2020)

- Astronomia
- Didattica e comunicazione della matematica
- Sistemi Informativi Territoriali e modellazione ambientale
- Raccolta, rappresentazione e analisi dei dati

Uno o due insegnamenti (discipline agrarie, gestionali e comunicative) a scelta tra:
- Economia ambientale e territoriale (sarà attivato dall'a.a. 2019/2020)
- Fondamenti di psicologia
- Etica ambientale

Un insegnamento (da scegliere se nelle altre discipline si opta per il numero minimo di insegnamenti) (discipline ecologiche) a scelta tra:
- Geomorfologia applicata (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà attivato)
- Patrimonio geomorfologico e geodiversità
- Plant ecology

Due o tre insegnamenti (discipline di Scienze della terra) a scelta tra:
- Geologia del Mediterraneo (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà
attivato)

- Paleontologia stratigrafica (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà
attivato)

- Evoluzione geologica di un pianeta abitabile
- Paleontologia dei vertebrati

Due o tre insegnamenti (discipline biologiche) a scelta tra:
- Biologia cellulare (nell’a.a. 2018/2019 l'insegnamento non verrà attivato)
- Filogenesi ed evoluzione (sarà attivato dall'a.a. 2019/2020)
- Biogeografia
- Anatomia e fisiologia dei sistemi (nell’a.a. 2019/2020 l'insegnamento non verrà attivato)
- Anatomia umana

6+6+6+6+ 6+6+6

 

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti affini e integrativi CFU
Due insegnamenti a scelta dello studente tra:
- Comunicazione, divulgazione e didattica delle Scienze Naturali (sarà attivato dall'a.a. 2019/2020)
- Antropologia
- Antropologia sociale
- Didattica e storia della fisica
- Geografia urbana e regionale
- Modelli matematici
- Laboratorio didattico di matematica di base
- Simbiosi e parassitismo
6+6
Insegnamenti a scelta dello studente 18
   
Lingua inglese - corso avanzato 3
Prova finale 33