Voi siete qui

Scienze e tecnologie della ristorazione

Scienze Agrarie e Alimentari

Informazioni

torna su

Scheda corso
Classe Scienze e tecnologie alimentari (L-26)
Accesso programmato. Per informazioni sul numero dei posti e sulla data del test consulta il sito. Il test prevede una serie di quesiti su argomenti di matematica, fisica, chimica e biologia, con un grado di approfondimento pari a quello derivante dalla preparazione della scuola secondaria di secondo grado.
Durata 3 anni (180 crediti)
Frequenza consigliata
Corsi propedeutici Per colmare le eventuali carenze che possono emergere dai risultati del test, vengono organizzati corsi propedeutici che si svolgono prima dell’inizio delle lezioni. Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito www.agraria.unimi.it
Sede didattica via Celoria, 2 - Milano[apre una nuova finestra]
Presidente Prof. Salvatore Ciappellano
Siti utili http://www.risto.unimi.it[apre una nuova finestra]
www.agraria.unimi.it
www.unimi.it/studenti/875.htm

 

Obiettivi

torna su

Il Corso di laurea in Scienze e tecnologie della ristorazione si pone l’obiettivo di preparare laureati con conoscenze e capacità professionali specifiche per le richieste delle imprese e delle organizzazioni che operano nel mondo della ristorazione. I laureati acquisiranno conoscenze e competenze relative a:

  • processi di preparazione, conservazione e distribuzione delle derrate e dei prodotti alimentari nelle aziende di ristorazione;
  • qualità e sicurezza dei servizi di ristorazione;
  • programmazione di pasti e di regimi dietetici in funzione delle esigenze nutrizionali dei consumatori destinatari;
  • progettazione di impianti e di sistemi di ristorazione;
  • gestione economica e marketing delle imprese e dei servizi di ristorazione;
  • attività di ispezione, programmazione e controllo dei servizi di ristorazione nelle amministrazioni pubbliche;
  • analisi chimico-fisiche, nutrizionali, sensoriali, microbiologiche ed entomologiche delle derrate e delle preparazioni alimentari;
  • sviluppo di test diagnostici della qualità e della sicurezza degli alimenti;
  • indagini sui consumi e sull’igiene alimentare di popolazioni e di segmenti specifici della popolazione;
  • indagini storiche, motivazionali, sociologiche e psicologiche sui consumi e sulle preferenze alimentari;
  • editoria ed informazione tecnico-scientifica in materia di alimentazione;
  • attività legislativa e di promozione dei prodotti della tradizione gastronomica e dei modelli della “dieta mediterranea”.

Sbocchi professionali

torna su

Il laureato in Scienze e tecnologie della ristorazione potrà operare nei settori della produzione, della pubblica amministrazione e delle istituzioni di ricerca. A titolo d’esempio, il laureato avrà competenze per:

  • la gestione della produzione e il controllo di qualità nelle aziende di ristorazione e banqueting;
  • lo sviluppo, l’innovazione e la ricerca nell’area della qualità aziendale;
  • la formazione e la selezione del personale addetto alla ristorazione collettiva e commerciale;
  • la certificazione di processo e dei sistemi di autocontrollo applicati alla ristorazione collettiva;
  • la partecipazione alla gestione degli appalti per la ristorazione collettiva;
  • la direzione e la sorveglianza degli approvvigionamenti e il controllo dei prodotti alimentari nella grande distribuzione;
  • lo sviluppo di processi e prodotti nel settore della ristorazione.

Esperienza di studio all’estero

torna su

Lo studente iscritto al corso di laurea ha la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale. A tal fine l’Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus +. Le aree geografiche presso cui risiedono le Università partner sono principalmente in: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svezia. L'Erasmus + Placement permette invece di svolgere un tirocinio formativo all'estero presso centri di ricerca, istituzioni e laboratori.

Per maggiori informazioni http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm

Piano degli studi

torna su

I anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
I semestre  
Elementi di biologia generale 6
Matematica 8
   
II semestre  
Chimica organica 6
Elementi di economia e statistica 8
Elementi di fisica 8
   
I e II semestre  
Elementi di chimica e chimica fisica 8

 

II anno

(sarà attivato dall’a.a. 2018/2019)

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
parz.
CFU
tot.
I semestre    
Alimenti di origine vegetale e animale
- Modulo 1: Alimenti di origine vegetale
- Modulo 2: Alimenti di origine animale

5
5
10
Analisi sensoriali degli alimenti   6
Microbiologia   6
     
II semestre    
Alimentazione e nutrizione umana   8
Contaminazione biotica degli alimenti e degli ambienti e residui   8
Tecnologie della ristorazione   8
     
I e II semestre    
Analisi chimica degli alimenti   9
Biochimica e analisi biochimica degli alimenti   8

III anno

(sarà attivato dall’a.a. 2019/2020)

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
I semestre  
Economia delle imprese ed elementi di legislazione alimentare 8
Nutrizione delle collettività 6
   
II semestre  
Progettazione e logistica dei sistemi di ristorazione 8
Sistemi di gestione per la qualità nella ristorazione 6
   
I e II semestre  
Microbiologia degli alimenti e igiene 9

Ulteriori attività formative

  • A scelta dello studente (13 crediti)
  • Informatica (3 crediti)
  • Lingua straniera (3 crediti)
  • Tirocinio (14 crediti)
  • Prova finale (3 crediti)