Scienze agroambientali

Scienze Agrarie e Alimentari

Informazioni

torna su

Scheda corso
Classe Scienze e tecnologie forestali ed ambientali (LM-73)
Accesso libero, previa verifica dei requisiti curriculari
Durata 2 anni (120 crediti)
Frequenza fortemente consigliata
Sede didattica via Celoria, 2 - Milano[apre una nuova finestra]
Presidente Prof. Luca Espen
Siti utili http://www.saa.unimi.it[apre una nuova finestra]
www.agraria.unimi.it
www.unimi.it/studenti/875.htm

 

Requisiti di accesso

torna su

Laureati nella classe di laurea in Scienze e tecnologie agrarie e forestali (L-25) e nella corrispondente classe di laurea prevista dal D.M. 509/99. Laureati in altre classi, in altro Ateneo e con un titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto idoneo. L’accesso alla laurea magistrale richiede solide basi di matematica, fisica, botanica, chimica organica ed inorganica, biochimica ed ecologia, e l’acquisizione di almeno 60 crediti nei settori disciplinari delle aree agrarie, biologiche, chimiche e geologiche.
Le modalità di verifica dell’adeguatezza della preparazione dei candidati verranno rese note sui siti www.saa.unimi.it e www.agraria.unimi.it.

Obiettivi

torna su

Il Corso di laurea magistrale in Scienze agroambientali ha lo scopo di preparare laureati in possesso di un’elevata formazione culturale e scientifica nei settori della biologia, della chimica, dell’ingegneria e dell’economia. Il Corso di laurea ha lo scopo di formare una figura di laureato che possiede gli strumenti scientifici e tecnici per operare nel settore della pianificazione e gestione dell’ambiente e del territorio rurale e forestale, coniugando l’efficienza economica con la tutela e la valorizzazione delle risorse naturali.

Sbocchi professionali

torna su

Il laureato magistrale in Scienze agroambientali potrà trovare occupazione in:

  • enti e servizi nazionali e regionali per la difesa e lo sviluppo dell’ambiente e del territorio (Servizi tecnici dello Stato, Agenzie nazionali e regionali per l’Ambiente, Autorità di bacino, Servizi tecnici e Assessorati regionali, provinciali e comunali, Consorzi di bonifica ed irrigazione, Comunità montane e Consorzi di bacino imbrifero montano);
  • laboratori, studi professionali e società di servizi operanti sia nel campo della pianificazione e gestione dell’ambiente e del territorio, sia del monitoraggio e recupero ambientale;
  • imprese operanti nella gestione e smaltimento dei reflui e della bonifica ambientale;
  • imprese di realizzazione e manutenzione di aree verdi e di opere ed interventi di difesa del suolo e delle risorse idriche;
  • divisioni ambiente e territorio di grandi aziende;
  • attività di libera professione nel settore agrario, agro-forestale, ambientale.

Esperienza di studio all’estero

torna su

Lo studente iscritto al corso di laurea ha la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale. A tal fine l’Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus +. Le aree geografiche presso cui risiedono le Università partner sono principalmente in: Austria, Belgio, Francia, Germania, Grecia, Macedonia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia e Spagna.
Per maggiori informazioni http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm

Piano degli studi

torna su

I anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
I semestre  
Analisi dei sistemi 6
Analisi e modellistica agronomico-ambientale 6
Metodi statistici per la ricerca ambientale 6
Pianificazione del territorio e dell'ambiente 8
   
II semestre  
Gestione delle risorse forestali 6
Politica territoriale e sviluppo rurale 8
Risorse idriche nei sistemi agro-forestali 8
Suolo e ambiente 6
Zootecnia sostenibile 6

II anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Un insegnamento a scelta tra:
- Laboratorio ambientale
- Laboratorio territoriale
18

Ulteriori attività formative

  • A scelta dello studente (12 crediti)
  • Ulteriori conoscenze (3 crediti)
  • Prova finale (27 crediti)