Voi siete qui

Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale

Mediazione linguistica e culturale

Informazioni

torna su

Scheda corso
Classe Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale (LM-38)
Accesso libero, previa verifica dei requisiti curriculari
Durata 2 anni (120 crediti)
Curricula - Integrazione e comunicazione interculturale per istituzioni ed imprese
- Italiano L2 per l’integrazione e la comunicazione interculturale
Frequenza fortemente consigliata
Sede didattica p.zza Indro Montanelli,14 - Sesto San Giovanni (MI)
Docenti tutor Prof.ssa Chiara Molinari
Dott. Giuseppe Sergio
Presidente Prof.ssa Paola Catenaccio
Siti utili www.scuolamediazione.unimi.it
www.unimi.it/studenti/875.htm

 

Requisiti di accesso

torna su

Possono accedere al corso i laureati nella classe di laurea triennale in Mediazione linguistica (L-12) e i laureati di altre classi di laurea che abbiano acquisito crediti in determinati settori scientifico-disciplinari, specificati nel manifesto degli studi. Ai fini dell’ammissione la verifica dei requisiti curriculari e della preparazione personale sarà effettuata da un’apposita commissione esaminatrice designata dal Collegio Didattico, nel rispetto delle disposizioni previste dai Regolamenti del Dipartimento e della Scuola di riferimento.

Obiettivi

torna su

Il Corso di laurea in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale consente di perfezionare e raffinare le competenze linguistiche e culturali relative alle scelte operate nell’ampio ventaglio delle lingue e culture attivate. A queste affianca competenze nell’ambito delle discipline giuridiche, economiche, sociologiche e psico-antropologiche necessarie per costruire una figura di esperto di alto profilo professionale nell’ambito della comunicazione interculturale e della cooperazione internazionale.

Sbocchi professionali

torna su

I laureati in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale potranno svolgere attività professionali, anche con funzioni di elevata responsabilità, in ambito transnazionale, nelle organizzazioni e negli organismi internazionali, nel settore pubblico e privato; potranno inoltre lavorare nella direzione di organizzazioni internazionali, di settori della cooperazione e degli aiuti allo sviluppo. Disporranno di un profilo di alta professionalità per interagire con enti e istituzioni direttamente chiamati in causa dai fenomeni dell’integrazione culturale, linguistica, economica e sociale, tenendo conto sia delle necessità di tutela delle lingue immigrate, sia delle problematiche di integrazione, con particolare riferimento alla legislazione linguistica dell’Unione Europea. Infine i laureati acquisiranno la capacità di utilizzare gli strumenti necessari per la comunicazione e la gestione dell’informazione, in un contesto multiculturale e con un preciso radicamento nelle problematiche di questo tipo che emergono nelle società contemporanee, soprattutto a livello internazionale.

Esperienza di studio all’estero

torna su

Lo studente iscritto al corso di laurea ha la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale. A tal fine l’Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus +. Le aree geografiche europee presso cui risiedono le Università partner sono principalmente in: Austria, Belgio, Bulgaria, Estonia, Francia, Germania, Irlanda, Lettonia, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svezia, Ungheria e Svizzera. L'Erasmus + Placement permette, invece, di svolgere un tirocinio formativo all'estero presso centri di ricerca, istituzioni e laboratori.

Per maggiori informazioni http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm

DOPPIO TITOLO

Per gli studenti che vogliono trascorrere parte della loro carriera universitaria all’estero è possibile svolgere periodi di studio alternati in più Università, ottenendo alla fine del percorso sia il titolo rilasciato dall’Università di origine sia il titolo di studio rilasciato dall’istituzione universitaria straniera (Double Degree). In particolare il corso di laurea in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale ha attivato un accordo con la Russian State University for the Humanities di Mosca che permette di acquisire sia la laurea italiana sia la laurea russa.

Piano degli studi

torna su

Lo studente perfezionerà fin dal primo anno lo studio di due tra le seguenti Lingue: araba, cinese, francese, giapponese, hindi, inglese, russa, spagnola, tedesca.

Sulla base delle due lingue scelte lo studente frequenterà, secondo le modalità previste dal curriculum prescelto, i corsi delle relative Culture: araba, cinese, francese/francofona, giapponese, indiana, inglese/anglofona/anglo-americana, russa, spagnola/ispanofona, tedesca.

Curriculum: Integrazione e comunicazione interculturale per istituzioni ed imprese

I anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Lingua A 9
Lingua B 9
Cultura di Lingua A oppure di Lingua B 6
Un insegnamento a scelta tra:
- Diritto internazionale umanitario
- Economia internazionale e dello sviluppo
- Organizzazione aziendale
- Sociologia delle migrazioni
6
Un insegnamento a scelta tra:
- Antropologia culturale (corso progredito)
- Cultura letteraria e sistema dei media
- Geografia culturale
- Psicologia transculturale
- Storia dell’arte Contemporanea
6
Un insegnamento a scelta tra:
- Diritto commerciale comparato
- Sistemi sociali comparati
9
Informatica 6

II anno 

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Lingua A II 9
Lingua B II 9
Un insegnamento a scelta tra:
- Cultura di Lingua A
- Cultura di Lingua B
- Storia dei Paesi slavi (se non già sostenuto)
- Storia della Gran Bretagna e del Commonwealth (se non già sostenuto)
- Storia della Spagna e dell’America latina (se non già sostenuto)
- Storia dell’Europa contemporanea (se non già sostenuto)
- Storia e istituzioni dei Paesi islamici (se non già sostenuto)
- Storia e istituzioni dell’Africa (se non già sostenuto)
- Storia e istituzioni dell’America del nord (se non già sostenuto)
- Storia e istituzioni dell’Asia (se non già sostenuto)
6
Traduzione specialistica di Lingua A oppure Traduzione specialistica di Lingua B 6

 

Curriculum: Italiano L2 per l’integrazione e la comunicazione interculturale

I anno

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Lingua A 9
Lingua B 9
Lingua italiana per stranieri I 9
Cultura di Lingua A oppure di Lingua B 6
Un insegnamento a scelta tra:
- Geografia culturale
- Psicologia transculturale
6
Informatica 6

II anno 

Insegnamenti e crediti
Insegnamenti CFU
Lingua A II oppure Lingua B II 9
Cultura letteraria e sistema dei media 6
Cultura di Lingua A oppure di Lingua B
oppure Traduzione specialistica di Lingua A
oppure Traduzione specialistica di Lingua B
6
Un insegnamento a scelta tra:
- Storia dei Paesi slavi (se non già sostenuto)
- Storia della Gran Bretagna e del Commonwealth (se non già sostenuto)
- Storia della Spagna e dell’America latina (se non già sostenuto)
- Storia dell’Europa contemporanea (se non già sostenuto)
- Storia e istituzioni dei Paesi islamici (se non già sostenuto)
- Storia e istituzioni dell’Africa (se non già sostenuto)
- Storia e istituzioni dell’America del nord (se non già sostenuto)
- Storia e istituzioni dell’Asia (se non già sostenuto)
- Antropologia culturale (corso progredito)
- Sociologia delle migrazioni
6
Un insegnamento a scelta tra:
- Diritto internazionale umanitario
- Sistemi sociali comparati
9


Ulteriori attività formative comuni a tutti i curricula

  • Insegnamenti a scelta libera (9 crediti).
  • Stage e tirocinio (6 crediti)
  • Prova finale (24 crediti)