Voi siete qui

Scienze e tecnologie erboristiche

Scienze del Farmaco

Informazioni

torna su

Scheda tecniche erboristiche
Classe Scienze e tecnologie farmaceutiche (L-29)
Accesso programmato. Per informazioni sul numero dei posti e sulla data del test di ammissione consulta il sito
Il test prevede una serie di quesiti su argomenti di biologia, matematica, chimica, fisica e cultura generale con un grado di approfondimento pari a quello derivante dalla preparazione della scuola secondaria di secondo grado. Il test valuterà, inoltre, le capacità logiche e la comprensione di un testo.
Durata 3 anni (180 crediti)
Frequenza obbligatoria per i corsi di laboratorio; fortemente consigliata per gli altri corsi di insegnamento
Sedi didattiche - Settori Didattici di Città Studi (via Celoria, via Golgi, via Venezian, via Mangiagalli, via Valvassori Peroni, via Pascal, via Balzaretti) - Milano
Presidente Prof.ssa Anna Arnoldi
Siti utili www.farmacia.unimi.it
www.unimi.it/studenti/875.htm

 

Obiettivi

torna su

Il corso di laurea, in linea con quanto previsto dalla classe di riferimento, ha lo scopo di preparare laureati con conoscenze adeguate di base e applicate e competenze professionali nel settore delle Scienze e tecnologie erboristiche e con le basi formative necessarie per l'accesso alle lauree magistrali e ai Master dell'area culturale di pertinenza. Il laureato possiede adeguate conoscenze di base, sapendole utilizzare nei loro aspetti applicativi lungo la filiera produttiva. Conosce i metodi di indagine propri del settore ed è in grado di utilizzare ai fini professionali i risultati della ricerca e della sperimentazione, nonché di finalizzare le proprie conoscenze alla soluzione delle problematiche dell’intera filiera. E’ in grado di acquisire le informazioni necessarie e di valutare le implicazioni in un contesto produttivo e di mercato, per attuare interventi atti a migliorare le qualità delle piante officinali e dei loro derivati. Inoltre è in grado di comunicare oralmente e per iscritto in modo efficace argomenti riguardanti le tematiche di competenza. Infine possiede gli strumenti cognitivi di base per l’aggiornamento continuo delle conoscenze nel settore, anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie della comunicazione.

Sbocchi professionali

torna su

I laureati avranno padronanza dei metodi di indagine e della sperimentazione, includendo aspetti di raccolta dei dati e di comunicazione dei risultati, e competenza nell’utilizzo di testi avanzati. Essi saranno in grado di svolgere compiti tecnici, gestionali e attività professionali nella trasformazione delle piante officinali, nella gestione della qualità di filiera, nella commercializzazione delle droghe vegetali e di loro derivati da utilizzare nella preparazione di prodotti erboristici, alimentari e cosmetici, garantendone la conformità a quanto disposto dalle leggi vigenti nazionali e comunitarie. In particolare il laureato potrà trovare occupazione in attività relative al riconoscimento (inclusa l’individuazione di eventuali sofisticazioni o contaminazioni), alla raccolta e alla conservazione delle piante officinali; all’immagazzinamento, al controllo (analisi e dosaggi dei principi attivi), alla lavorazione (studio, progettazione, direzione, sorveglianza, conduzione dei processi di lavorazione), alla distribuzione (sia all’ingrosso che al dettaglio) e all’approvvigionamento delle piante officinali e dei loro derivati; alla conoscenza degli effetti biologici e tossicologici dei principi attivi delle piante officinali e dei prodotti finiti oltre che delle possibili applicazioni come prodotti ad uso salutistico (inclusi i settori dell’alimentazione e della cosmesi); alla gestione della loro qualità; alla conoscenza della legislazione e delle norme deontologiche del settore. Potrà anche offrire consulenze tecnico-scientifiche inerenti la vigilanza igienico-sanitaria delle piante officinali e dei loro derivati presso le Amministrazioni dello Stato (in particolare nei Ministeri della Sanità, delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, del Commercio ed Artigianato e delle Finanze); e presso società editoriali operanti nel settore erboristico.

Esperienza di studio all’estero

torna su

Lo studente iscritto al corso di laurea ha la possibilità di trascorrere periodi di studio e di tirocinio all'estero, occasione unica per arricchire il proprio curriculum formativo in un contesto internazionale. A tal fine l’Ateneo aderisce al programma europeo Erasmus +. Le aree geografiche europee presso cui risiedono le Università partner sono principalmente in: Germania, Paesi Bassi, Polonia e Spagna, ma gli studenti del corso di laurea in Scienze e tecnologie erboristiche possono presentare domanda di candidatura anche per le destinazioni indicate nel bando di Scienze e tecnologie agrarie. L'Erasmus + Placement permette, invece, di svolgere un tirocinio formativo all'estero presso centri di ricerca, istituzioni e laboratori.

Per maggiori informazioni http://www.unimi.it/studenti/erasmus/70801.htm

Piano degli studi

torna su

I anno

Primo anno
Insegnamenti CFU
Parz.
CFU
Tot.
I semestre    
Biologia   6
Chimica generale e inorganica   6
Matematica e informatica
- Modulo: Matematica
- Modulo: Informatica

4
3
7
     
II semestre    
Analisi chimico-tossicologica   7
Chimica organica   7
     
Annuale    
Biologia vegetale e botanica farmaceutica   12
Fisiologia con elementi di anatomia umana   9

II anno

Secondo anno
Insegnamenti CFU
Parz.
CFU
Tot.
I semestre    
Chimica delle sostanze organiche naturali e degli alimenti
- Modulo: Chimica delle sostanze organiche naturali
- Modulo: Chimica degli alimenti salutistici

5
6
11
Patologia generale e fisiopatologia   6
     
II semestre    
Biochimica agraria e fisiologia delle piante officinali   6
Chimica e analisi fitofarmaceutiche   8
Farmacognosia 1   6
Farmacologia e tossicologia
- Unità didattica: Farmacologia
- Unità didattica: Tossicologia

6
4
10
     
Annuale    
Biochimica e nutrizione umana
- Modulo: Biochimica
- Modulo: Alimentazione e nutrizione umana

7
5
12
Inglese scientifico   3

III anno

Terzo anno
Insegnamenti CFU
Parz.
CFU
Tot.
I semestre    
Analisi avanzata dei principi attivi delle droghe vegetali   8
Formulazione e legislazione di prodotti cosmetici   6
Formulazione e legislazione di prodotti salutari   6
Modelli di studio e impiego di fitoterapici
- Modulo: Modelli di studio dell’attività biologica di sostanze naturali
- Modulo: Fitoterapia

6
5
11
     
II semestre    
Farmacognosia 2   6
12 crediti da acquisire tra i seguenti insegnamenti a scelta dello studente tra:
- Antiossidanti naturali, vitamine e fitosteroli
- Chimica delle fermentazioni
- I principi attivi come tools farmacologici
- Piante velenose e allergeni
- Principi di dietetica
- Prodotti dietetici
 
3
3
3
3
3
3

Ulteriori attività formative

  • Lingua inglese (3 crediti)
  • Tirocinio (12 crediti)
  • Prova finale (3 crediti)